Viagrande: Oggi festa della vendemmia con la “pistatina” dell’uva

Tutto pronto, a Viagrande, per rievocare degnamente il rito della vendemmia: alle 10 di stamattina le strade del centro saranno percorse dal festoso corteo dei vendemmiatori aperto dai gruppi folcloristici siciliani, a cui seguirà la sfilata dei nobili in abiti d’epoca, a bordo di un’antica carrozza. Dalla chiesa di Sant’Antonino il corteo seguirà per le vie Garibaldi, Vittorio Emanuele, Bellini sino a piazza Matteotti (di fronte alla villa comunale). All’interno del parco comunale). All’interno del parco comunale, dov’è allestito un mercato con i prodotti della terra, alle 12, ci sarà la tradizionale “pistatina” nell’antico palmento. A partire dalle 19, la preparazione della mostarda che sarà offerta, gratuitamente a tutti i visitatori. Oltre mille chilogrammi di uva, portati all’interno dei classici canestri dei vendemmiatori in costumi d’epoca, che attraverso la finestra del palmento saranno svuotati nel palmento seguendo l’antico procedimento della pigiatura (“ pistatina”) con i piedi che calzano appositi scarponi, verranno lavorati e trasformati  in odoroso mosto. Il vino prodotto sarà, poi, impiegato, nei primi giorni di novembre, durante la festa di San Martino. “ è un appuntamento imperdibile per chi vuol immergersi nell’antico rito della vendemmia, riscoprendo antichi odori e sapori, con una manifestazione che, anno dopo  anno,  cerchiamo di migliorare ed arricchire. Un evento reso possibile anche grazie all’intero staff della Proloco e ai tanti volontari impegnati, gratuitamente, nelle singole fasi-afferma il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi- . La conferenza sul carretto siciliano tenuta dal prof. Nerino Coco e le due serate dedicate al folclore siciliano con gli otto gruppi  provenienti da tutta l’isola hanno impreziosito la manifestazione richiamando parecchio pubblico”.

“La Sicilia” del 24 settembre 2017 (pag.50)