A Viagrande prove tecniche di fuga

Sporting scatenato. Quattro reti nel primo tempo, per il Messina Sud non c’è scampo
Lo Sporting Viagrande cala il poker in un “ Franco Russo” festante sin dall’inizio. Da una ripartenza della mediana si apre un corridoio per Manca, che non ha difficoltà a superare con un elegante pallonetto Monteaperto, pescato fuori dai pali. La squadra di casa favorisce l’inserimento dei centrocampisti, se ne avvantaggia Santangelo per il gol del raddoppio. Dopo la mezzora D’Urso, da posizione favorevole, pennella una punizione su cui si avventa il capitano Sparta che di testa insacca il 3-0. Nemmeno due giri di lancette che un velenoso contropiede favorisce Spina per il gol del poker, rete davvero meritata per il giovane attaccante. Capitan Spartà fa buona guardia quando Santonocito trova un corridoio dal fondo. Finisce così la prima frazione di gara e di fatto la gara, almeno nel punteggio finale. Infatti nella ripresa, a parte i consueti numerosi cambi dall’una e dall’altra parte, l’incontro continua a ritmi sostenuti ma i padroni di casa badano più che altro a contenere le avanzate dei volenterosi ospiti messinesi. Vittoria che conferma ovviamente lo Sporting Viagrande alla testa della classifica, per di più primato solitario,stante i risultati favorevoli provenienti dagli altri campi.
“Vincenzo La Corte” “La Sicilia” del 23 ottobre 2017(pag.41)