Viagrande. Ristoro danni causati dal vento, c’è tempo fino a domani

I cittadini che hanno subito danni dal forte vento della notte tra il 3 e il 4 gennaio, potranno presentare -entro domani, mercoledì 7- la documentazione relativa ai danni subiti. Lo ha comunicato il sindaco di Viagrande Francesco Leonardi con un avviso pubblico  pubblicato sul sito del Comune dal quale potranno essere scaricate le schede necessarie a segnalare i danni subiti che dovranno essere distinti a seconda che si tratti di danni subiti da privati o di danni subiti da attività economiche e produttive. Come si ricorderà gli agenti atmosferici improvvisi e violenti hanno colpito in modo particolare la zona di Blandano e il villaggio delle gardenie, sradicando alberi d’alto fusto che si sono abbattuti sui tetti delle ville e provocando  notevoli danni anche ai muri di alcune abitazioni e ville esistenti sulla via Garibaldi, ovvero la strada provinciale per Zafferana. Tutto per accedere agli eventuali contributi qualora venisse riconosciuto lo stato di calamità dalla Giunta. Intanto nell’ultimo consiglio,il sindaco ha  consegnato “attestati di ringraziamenti” (nella foto) ai responsabili dei volontari della  protezione civile di Trecastagni ( Nino Torrisi ), di Viagrande ( Gaetano Vallacqua)e alla sezione locale dell’AEOP comandata da Giuseppe Natale Cosentino (ritirato dal figlio Angelo). Un applauso di ringraziamento per il lavoro svolto durante l’evento calamitoso è scaturito spontaneo anche per gli agenti della polizia locale dei quali due (Orazio Cotispoti e Marilena Sortino) in servizio durante la seduta.

“Paolo Licciardello” “La Sicilia” del 6 Febbraio 2018 (pag.35)

 

www.lasicilia.it