A Viagrande il Bò Buskers Festival. La festa degli artisti di strada

Torna il Bò Buskers Festival di teatro di strada e circo contemporaneo, evento che come ogni anno mira alla divulgazione e alla diffusione dell’arte circense e di strada nazionale e internazionale. L’appuntamento è per sabato e domenica a Villa Di Bella- Terra di Bò ( Via Garibaldi 298, Viagrande),immersa nel verde del suggestivo paesaggio etneo e trasformata per l’occasione in un meraviglioso villaggio delle arti circensi. Anche per questa edizione l’intento è quello di riunire artisti siciliani per mostrare come la Sicilia sia vivaio di eccellenze nel panorama delle arti circensi.Le discipline presenti al Festival sono prevalentemente quelle tipiche della tradizione circense; tuttavia viene riservata particolare attenzione alle discipline più innovative e sperimentali che oggi incuriosiscono e avvicinano sempre più giovani al mondo del circo contemporaneo . Giocolieri ,acrobati,danza aerea, clownerìe , spettacoli di fuoco e tanto altro ancora. Il cast artistico è ricco e variegato: dal mimo cileno Huenchulaf, al palo cinese del sudamericano Mistral,passando per il poliedrico Circo Pitanga (Australia/ Israele), duo aceobatico che spazia dalla danza aerea al mano a mano. Dalla Sicilia, Peppino Marabita , gli Sbadaclown e i Batarnù, insieme al Ludum Science center, che proporrà un istruttivo e divertente spettacolo a tema scientifico per i più piccoli. Lucie Vendlova porterà al pubblico la magia del fuoco tutta al femminile. Spazio anche alla danza contemporanea e alla sperimentazione con il collettivo Identità Contemporanee . Tutti i giorni dalle 17 spettacoli e laboratori per bambini, dai laboratori manipolativi di pittura e pasta di sale a quelli creativi sulla carta e gli origami. Dalle ore 18.30 numerosi spettacoli in contemporanea nei diversi spazi della villa.

“La Sicilia” del 14 Giugno 2018 (pag.35)

www.lasicilia.it