Cantieri di lavoro nella villa comunale

La villa comunale di Viagrande

Sono due i progetti approvati dalla Giunta comunale relativi ai cantieri di lavoro finanziati dalla Regione siciliana al fine di procurare  lavoro ai  disoccupati in favore dei Comuni fino a 150mila abitanti. Certo è poca cosa, ma i cantieri di lavoro servono per  “contrastare gli effetti della crisi economica  della popolazione, per mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale scaturenti dalla carenza di opportunità occupazionali e per favorire l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro di persone in cerca di occupazione”,  come si legge nei bandi della Regione siciliana. La giunta comunale ha deciso di utilizzare i due cantieri di lavoro assegnati al Comune di Viagrande per realizzare due importanti progetti all’interno della villa comunale. Il primo progetto è relativo  alla realizzazione della recinzione e delle scale di collegamento lungo i camminamenti della villa comunale (Parco Aniante), indispensabile per ottenere l’agibilità del sito da parte della speciale commissione per i pubblici spettacoli. Il secondo progetto è relativo alla realizzazione della pavimentazione nello spiazzo a verde dove si svolgono gli spettacoli della villa (o parco Aniante), così da rendere più fruibile l’intero spazio. La paga giornaliera per i lavoratori disoccupati è di 34,89 euro.

“Paolo Licciardello” “La Sicilia” del 27  Settembre 2018 (pag.40)

www.lasicilia.it