La caldaia si guasta il sindaco chiude la scuola primaria

Tre giorni al freddo (e il freddo  al rientro dalle vacanze, stavolta,  è stato  davvero avvertito) e l’impossibilità praticata di poter sistemare la caldaia, hanno indotto il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi  ad emettere un’ordinanza con la quale viene disposta <<la chiusura del plesso scolastico sede della scuola primaria sito in Piazza Chiesa Antica per oggi , dando atto che si provvederà con proprio atto successivo qualora i lavori di ripristino dell’impianto di riscaldamento non andassero a buon fine entro la giornata del 14 gennaio>>.Il guasto alla caldaia di alimentazione dell’impianto di riscaldamento dell’imponente edificio scolastico  è stato immediatamente segnalato dall’amministrazione comunale  al tecnico di competenza che ha riparato la scheda elettronica; l’impianto è ripartito ma si è  bloccato nuovamente  per il guasto della valvola di regolazione del gas, per la cui sostituzione bisogna attendere il pezzo di ricambio esistente soltanto a Verona e già ordinato, come ci conferma l’assessore alla P.I. Rosanna Cristaldi.Sull’argomento è intervenuto, ieri mattina,  il gruppo di opposizione (Vincenzo Sanfilippo, Piero Coco, Sebastiana Grasso e Alfredo Guliti) con una nota inviata oltre al  sindaco Francesco Leonardi anche alla Prefettura e all’Asp di Catania, con la quale, fra l’altro,  viene sollecitata la richiesta di interventi e << nella permanenza della situazione di criticità rappresentata, voglia adottare ordinanza di chiusura del detto plesso scolastico.>>.

“La Sicilia” del 11  Gennaio 2019 (pag.34)                                

 

www.lasicilia.it