Via Crucis interparrocchiale Stazioni allestite da 14 famiglie

Dopo la consegna del Vangelo, la consegna della pergamena che riporta il “Credo” e la prima confessione dei bambini che si preparano alla prima Comunione, le tre comunità parrocchiali,  affidate a don Alfio Bonanno, hanno partecipato alla suggestiva via Crucis interparrocchiale. La prima edizione di una manifestazione che, negli anni a venire, crescerà ulteriormente visto il clima di intensa preghiera  lungo il percorso e in ciascuna delle 14 stazioni allestite da altrettante famiglie, dove i partecipanti, guidati dal parroco Bonanno, dai diaconi e dai giovani che indossavano il “camice” . La Via Crucis ha preso l’avvio dalla Chiesa Madre, in un pomeriggio plumbeo che ha reso ancor più triste la rievocazione del  percorso da Gesù sino al Golgota. L’ultima stazione della Via Crucis  davanti all’antico palazzo già dei Venturedda-Faro, infine la  celebrazione eucaristica presieduta da mons.  Currò, nella chiesa  di San Biagio.

“La Sicilia” del 12/04/2019(pag36)

 

www.lasicilia.it