Ragazzi dell’ Ic “Verga” scendono in campo per la partita del cuore

Anche  “loro” faranno parte della partita: quella ideale e spirituale che consiste nelle  manifestazioni di solidarietà e quella concreta che si giocherà, il 23 giugno allo stadio Massimino-Cibali di Catania ( prezzo simbolico del biglietto 1euro) . “ Loro” sono i ragazzi che frequentano le classi terze delle medie dell’istituto comprensivo  “Verga” di Viagrande che, giovedì scorso, hanno accolto, con entusiasmo, la proposta di Dario Vellini, l’instancabile fratello dello sfortunato  Federico il quale, quando aveva appena 25 anni, al ritorno del viaggio di nozze, fu colpito da un male incurabile e volò, dopo tante sofferenze,  in cielo. La famiglia, dopo i primi momenti di giustificato smarrimento, si è dedicata alla solidarietà  fondando l’ associazione  “L’Angelo Federico onlus” :<< La morte di Federico – ha spiegato Dario all’attento uditorio- ci ha regalato la cosa più importante : il senso della vita,inculcando a tutti noi la speranza che dopo un dolore così profondo, si può ancora amare , donare.>>. L’incontro, tenutosi nell’auditorium del “Verga”,  è stato sollecitato dall’assessore alla pubblica istruzione Rosanna Cristaldi, curato dalla professoressa Serena Marino, davanti anche al presidente del Consiglio comunale Teresa Cristaldi,  della presidente del Consiglio d’Istituto Imma  Pace, della dirigente dei servizi amministrativi Lucia Serges e della consigliera comunale Sara  Sciuto, oltre ad alcune mamme. Gli organizzatori sognano uno stadio pieno (23 mila posti).