Da Cesare a King per dare ai ragazzi i nuovi “sogni”

Oltre ottanta ragazzi, quelli che hanno frequentato le quinte classi (sezioni A-B-C) dell’Istituto comprensivo Giovanni Verga, per festeggiare la fine dell’anno scolastico, hanno messo in scena, nella sala teatro della Viagrande studios’, dinanzi a circa 400 spettatori (genitori, insegnanti e parenti stretti visti gli ingressi ad invito) il delizioso spettacolo “Il Bagaglio dei sogni”, con la regia di Paolo Filippini ed l’appassionato lavoro di preparazione delle insegnanti.Un immaginario viaggio attraverso lo spettacolo per insegnare ai ragazzi, ancora in età scolare, che bisogna scrutare e cercare anche attraverso un “signor viaggio, portando dietro” una valigia carica di speranza e di attesa, per scoprirsi sognatori e allo stesso tempo viaggiatori”. Ed ogni ragazzo ha recitato un verso, una frase, ha espresso un concetto prelevandoli dai più grandi sognatori del nostro pianeta, i quali attraverso i loro sogni hanno scritto anche la storia del mondo: Giulio Cesare, Leonardo Da Vinci, Albert Einstein, Martin Luther King, Mahatma Gandhi, Enzo Ferrari, Steve Jobs, Walt Disney, Madre Teresa, Nelson Mandela, e Hunter Doherty, Patch Adams. I ragazzi, con eccellenti interpretazioni, sia pure da attori in erba, hanno capito che questi grandi personaggi “ hanno scritto grandi storie fondandole sulla forza del loro sogno, sul coraggio di non demolirlo, con la loro grande determinazione”. Gli autori hanno voluto inculcare nei ragazzi la convinzione che tutti possono trasformarsi in uomini e donne capaci di contribuire al cambiamento e al miglioramento del nostro pianeta: una rappresentazione che, secondo noi, non rimarrà soltanto un ricordo, ma costituirà l’esempio pragmatico di come tutti i loro sogni si potranno realizzare nella realtà.
“La Sicilia” del 07/06/2019(pag.30)