Si chiude stasera una edizione tra le più belle della festa

Quella che va concludersi questa sera, è stata valutata come una delle migliori edizioni della festa di S. Mauro degli ultimi 50 anni, nonostante il sequestro di parte dei botti, che ha inciso sulla “tradizione” (l’Uscita era stata sempre contraddistinta dal crepitio della moschetteria) ma non sullo spettacolo. La festa, infatti, è stata arricchita da luminarie con spettacoli serali complessivamente aumentati di 2 giorni. Gran pubblico per le tradizionali “entrate” dei giovani cantanti di Scalatelli e S. Caterina, per la trionfale “Uscita ed entrata” del Santo. E’ risultato gradito lo scelto repertorio  dei concerti  tenuti dal  complesso “Città di Viagrande” diretto da Lucio Pappalardo, il cui ingresso in paese aprirà la giornata odierna, seguito dalla svelata e dalla Messa celebrata da Mons. Russo. La  concelebrazione conclusiva (ore 18,30) sarà presieduta da Mons. Salvatore Pappalardo, arcivescovo di Siracusa. A seguire processione e chiusura del Simulacro nella cappella votiva.

                                                                                             P.L.

http://www.lasicilia.it

“La Sicilia” 22 Gennaio 2020 (pag. IX)