La mostra e la “pietra d’inciampo”

Tre momenti intensi e fondamentali per celebrare, promuovere e diffondere  fra gli studenti delle terze classi dell’Istituto comprensivo Verga la “Giornata della memoria”,  con discorsi ufficiali della dirigente Agata Patrizia Nicolini  e una proiezione corredata dalla struggente musica eseguita con la tromba da Ettore Pappalardo, un giovane musicista studente del terzo anno.  Si è poi proceduto con l’inaugurazione della mostra fotografica permanente  sulla visita  degli studenti e degli insegnanti effettuata, nel 2019 sui luoghi dello sterminio, con la  collocazione  di una simbolica “pietra d’inciampo” (l’Istituto Verga è stato scelto assieme ad altri 200 Istituti  in tutta Italia), e infine una dotta  lezione di approfondimento sulla Shoah e su Liliana Segre, tenuta dalla professoressa Serena Marino. Giornata condivisa anche dall’europarlamentare Dino Giarrusso, dal sindaco Francesco Leonardi, dall’avv. Christian Petrina, dall’assessore  Rosanna Cristaldi, dalla consigliera Sara Sciuto, dalla dirigente servizi amministrativi Lucia Serges e da altre autorità e personalità del luogo. Oltre che dalle classi terze dello stesso Istituto.

“La Sicilia”29 Gennaio 2020 (pag. X)