Viagrande, opere per la fruizione nel parco Aniante approvato l’avvio dei cantieri per trenta lavoratori.

«L’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro ha approvato l’avvio di due cantieri di lavoro mirati ad interventi di miglioramento del parco “Aniante”. Le opere interesseranno complessivamente 30 lavoratoti per un importo totale di 146mila euro”. E quanto afferma il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi. «Il primo cantiere realizzerà recinzione e scale di collegamento lungo i camminamenti della villa, durerà 50 giorni e saranno impiegati 15 lavoratori – prosegue Leonardi – con il secondo cantiere, invece, sarà pavimentata l’area dedita agli spettacoli: la durata dei lavori ammonta a 46 giorni e anche in questo caso saranno 15 i lavoratori interessati». «Si tratta di due interventi importanti – sottolinea ancora Leonardi – che si inquadrano nella più ampia strategia volta al costante miglioramento e valorizzazione del parco comunale. In particolare, la realizzazione delle recinzioni, delle scale e la completa pavimentazione della zona a verde dove si tengono gli spettacoli, sono funzionali ad ospitare con maggior comodità e sicurezza gli eventi estivi, sfruttando un’area particolarmente adatta, anche in virtù del naturale dislivello». Leonardi evidenzia anche alcuni aspetti tecnici previsti dalla procedura. «Come prescritto nel relativo avviso – afferma – la nomina del direttore dei lavori avverrà, con evidenza pubblica tra coloro che hanno presentato la loro candidatura e risultano iscritti all’Albo unico regionale istituito dall’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità – Di­ partimento Regionale Tecnico. Allo stesso tempo – conclude il sindaco – la selezione del personale istruttore avverrà sempre con evidenza pubblica fra coloro che sono iscritti all’Albo degli istruttori tenuti dai Servizi Centri per l’impiego competenti per territorio che, accertata la regolarità della nomina, procederanno alla ratifica».

“La Sicilia” del 21 luglio 2020