Una prova di maturità di tutta la comunità. Viagrande. Tutti insieme ad accogliere i primi alunni dell’Ic “Verga”

Avvio, ieri, delle attività “didattiche “in presenza”, all’Ic “Verga”, sia pure limitatamente, nel primo giorno di lezioni, a tre classi della scuola secondaria di 1^ grado e ai bambini di 5 anni della scuola dell’infanzia di via Collegio. Infatti, ieri mattina alle ore 8,10, nel plesso centrale di via Pacini,  sono tornate in classe le terze A, B e C: e, tutto sommato, anche Giove pluvio è stato clemente visto che le cataratte del cielo si sono aperte soltanto dopo che gli alunni erano già in classe. Oggi, martedì, sarà il turno soltanto delle terze D e terze E; domani, mercoledì, entreranno soltanto le seconde A,B,C. Una prova di maturità di tutta la comunità viagrandese- per come ha dichiarato la dirigente dottoressa Agata Patrizia Nicolini che ha ringraziato «il territorio, l’Ente locale, le forze dell’ordine, la Protezione civile, la Croce rossa italiana , i volontari dell’Aeop, la dirigente dei servizi amministrativi Lucia Serges con l’intero staff, i docenti e il personale ATA».Ieri mattina, infatti ad accogliere ed assistere gli studenti (tutti con la mascherina e in perfetto ordine)hanno utilizzato  ingressi già forniti di apposita segnaletica) erano presenti volontari della Cri, della associazione di protezione civile Aquile Monteserra, della Aeop, della polizia locale oltre al sindaco Francesco Leonardi, all’assessore alla Pi Rosanna Cristaldi e alla consigliere di maggioranza Sara Sciuto. Questi ultimi sono, poi, andati in via Collegio per  accogliere i bambini di 5 anni nella scuola dell’infanzia, dove oggi (martedì) entreranno i bambini di 4 anni e domani quelli  di tre. L’attivita della scuola primaria, sede di seggi elettorali,  è rinviata al 24 settembre.

Paolo Licciardello. “La Sicilia” 15 Settembre 2020 (pag. VIII)