Il sindaco chiude il centro diurno per anziani <> Ordinanza. L’assessore Russo:<< Difficile far rispettare le misure di sicurezza>>

VIAGRANDE –  Chiuso, con effetto immediato,  e sino a nuove disposizioni, il centro diurno per anziani di via della Regione che ha sempre registrato un notevole numero di frequentatori: lo ha deciso, con una propria ordinanza, il sindaco Francesco Leonardi, alla luce della situazione epidemiologica da Covid 19 e il conseguente incremento dei casi sul territorio regionale e nazionale e per evitare assembramenti e affollamenti di utenti presso i locali di via della Regione.

La chiusura è in via precauzionale, temporanea ed è valida sino ad eventuali nuove disposizioni sull’emergenza Covid 19. Una  decisione condivisa da tutti coloro che hanno la responsabilità del centro diurno, ad iniziare dall’assessore alla solidarietà sociale Sebastiano Russo .

<< A valutare bene le disposizioni del nuovo decreto del presidente del consiglio dei ministri – sottolinea  l’assessore Russo- l’aver optato per la chiusura del centro diurno, supportata  dagli altri amministratori e dalla stesso responsabile dei servizi sociali, Maria Letizia Di Modica, mi sembra la scelta più logica. Nel nostro paese i casi di contagio hanno toccato, sino ad oggi, quota quattordici, e quindi dobbiamo essere piuttosto cauti soprattutto perché   i locali del centro diurno per anziani è frequentato da persone di una certa età e, sebbene i locali siano abbastanza ampi e funzionali, non sempre è possibile far rispettare tutte le misure di sicurezza imposte dal DPCM.>>

Le attività del centro diurno  per anziani sono state sempre numerose ed affollate ,  e, pertanto, alle autorità  è parso opportuno sospenderle a cominciare dall’ennesimo  corso di pittura che sarebbe dovuto iniziare ieri.

Naturalmente sono state rinviate anche le elezioni per il nuovo comitato di coordinamento, già programmate per i prossimi giorni.

Paolo Licciardello

“La Sicilia” 22  Ottobre 2020 (pag. X)