S.Mauro, niente assembramenti ma il novenario è già iniziato

VIAGRANDE-  E’ iniziato, ieri sera, il novenario per la festa di San Mauro Abate che cade il 15 di gennaio: cerimonia antichissima e importante  che veniva chiamata “predica di San Mauro”, affidata a predicatori Benedettini provenienti da fuori Viagrande, tant’è vero che ,accanto alla chiesa esiste la “casa del predicatore”, per ospitarli dal 6 al 22 gennaio. Oggi il  Covid 19  ha costretto gli organizzatori a limitare molte manifestazioni, come l’offerta della cera che, normalmente, si svolgeva il 14 di Gennaio, vigilia della festa. Quest’anno, come afferma il parroco sacerdote Giuseppe Guliti, << per evitare ogni forma di assembramento l’offerta della cera da parte dei gruppi parrocchiali, delle associazioni cittadini e delle autorità locali, sarà effettuata durante la novena>>. Questa sera toccherà alle commissioni  che organizzano la festa: la  Centrale,  l’Uscita, l’Entrata, I  giovani cantanti dei quartieri di Scalatelli e di Santa Caterina, i due quartieri più antichi del paese.

P.L.

“La Sicilia” 7 Gennaio 2021 (pag. IX)