QUANDO LA TOMBOLA SI FA IN CHIESA NELLA NAVATA CENTRALE.

VIAGRANDE. Il periodo post Covid ha rilanciato alla grande i giochi collettivi per soddisfare quell’esigenza innata di stare assieme ai propri simili. Tra questi, a Viagrande, nel periodo festivo è tornata di moda la tombola aperta ad intere fasce di cittadini. Due le serate dedicate alla super tombola : la prima nella Consulta degli anziani di via della Regione, la seconda, nella navata centrale ,e nella zona presbiteriale, della Chiesa madre, con la collaborazione dei giovani della parrocchia e dell’oratorio Don Bosco. Naturalmente, alla tombola della consulta degli anziani hanno partecipato le persone d’ambo i sessi (circa 150) con i limiti d’età previsti per far parte della stessa consulta. Serata piena di allegria sia per il modo di estrarre e commentare i vari numeri che man mano venivano estratti dall’assessore alle Consulte, Sebastiano Russo e trascritti su un vistoso cartello, dal presidente della Consulta Carmelo Messina e sia gli sketch inscenati dagli stessi soci ed anche per le brevi pause dedicate al ballo. Molto più affollata la super tombola svoltasi in Chiesa, animata dal parroco Giuseppe Guliti(con trascorsi di chitarrista): circa 300 i partecipanti, con interi nuclei familiari. Il vincitore della tombola ha portato via un bel televisore di 32 pollici.


Paolo Licciardello, “La Sicilia” del 19/01/2023 (pag. IX)